Mazze di tamburo trifolate

mazze di tamburo trifolate

 

Ben tornati, oggi vi faccio seguire mio marito in cucina per preparare insieme a lui le mazze di tamburo trifolate.

Un contorno sfizioso, perfetto da gustare con carne alla piastra o salumi stagionati che lui prepara al ritorno dalla montagna con i funghi appena raccolti.

Mazze di tamburo trifolate

Ingredienti per 4 persone
  • 500 gr mazze di tamburo
  • 40 gr olio
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di menta
  • sale q.b.

Procedimento [Preparazione 10 minuti + Cottura 15 munut

  1. Pulire i funghi con u panno umido eliminando tutta la terra rimasta sul gambo quindi delicatamente con la lama di un coltello rimuovere la pellicina del cappello e dal gambo.
  2. Sciacquare velocemente i funghi sotto l’acqua corrente, cercando di non farli “inzuppare” quindi affettarli sottilmente.
  3. In una padella scaldare l’olio con l’aglio e le foglioline della menta, far insaporire per un paio di minuti quindi unire i funghi e regolare di sale. Rosolare fino a quando avranno perso tutta l’acqua di vegetazione mescolando spesso per evitare che brucino.
  4. Servire caldi come contorno o antipasto.

Mio marito adora raccogliere funghi anche se ne mangia davvero pochi, questo però è uno di quei piatti a cui non rinuncia mai e che vuole preparare lui. Io naturalmente lo lascio fare e per una volta mi permetto di farmi coccolare anche a tavola 🙂

Essendo questo fungo particolare e difficile da trovare potete casomai procare la ricetta con dei funghi champignon, con un sapore delicato si avvicinano maggiormente alle mazze di tamburo.

 

banner facebook

2 comments

    • cucinareconilsorriso says:

      Ciao Deborah 🙂
      anche io ne faccio sempre una gran scorpacciata 😛 e ti confesso che prima di conoscere mio marito non conoscevo nemmeno le mazze di tamburo 😛
      A presto!!

Lascia un commento