Pasta pasticciata

pasta pasticciata

 

Ben tornati, oggi prepariamo un piatto che piace sempre a tutti e che ha il sapore di famiglia riunita, la pasta pasticciata. Un piatto che almeno una volta nella vita ognuno di noi a mangiato e/o deve mangiare.

Un piatto che a casa mia è quasi d’obbligo nelle grandi occasioni, è il piatto che preparo per tutte le feste di compleanno quando tutta la famiglia si riunisce per festeggiare.

Pasta pasticciata

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr pasta tipo pennette
  • 300 gr macinato di vitello
  • 400 gr passata di pomodoro Pomì
  • 200 ml acqua
  • 30 ml olio EVO
  • 1 cucchiaino dado vegetale (QUI la ricetta)
  • 200 gr besciamella (QUI la ricetta)
  • 200 gr prosciutto a cubetti
  • 200 gr provola da latte
  • 50 gr formaggio grattugiato

Procedimento [Preparazione 10 minuti + Cottura 40 minuti]

  1. Mettere a scaldare l’acqua per cuocere la pasta che andrà scolata al dente.
  2. In una padella dal fondo spesso e i bordi alti far rosolare la carne con l’olio e il dado, unire la passata di pomodoro e l’acqua quindi far cuocere a fuoco dolce mantenendo la padella coperta, Far cuocere per almeno 20 minuti in modo da far concentrare bene il sugo.
  3. Appena il sugo sarà pronto unire direttamente in padella la pasta cotta a parte, la provola da latte tagliata a pezzettini, la besciamella, il prosciutto e mescolare il tutto.
  4. Trasferire la pasta in una pirofila adatta alla cottura in forno e completare cospargendo la superficie con il formaggio grattugiato.
  5. Cuocere in forno già a 200°C per circa 15 minuti in modo che sulla superficie sia ben gratinata, se fosse necessario prolungare la cottura in forno con solo a funzione grill.

 

Servire in tavola calda e fumante per assaporare tutto il  buon sapore con la complicità dei fili che si creeranno con la provola.

I miei bimbi le prime volte che dicevo “oggi si mangia pasta pasticciata” morivano dalle risate perché credevano avessi combinato un pasticcio e volevo rimediarvi 😛

Ora però anche il papà ha imparato a prepararla e spesso se declino a lui il pranzo o la cena la prepara molto volentieri anche se ogni tanto si distrae e dimentica la besciamella….ma è buona lo stesso 😉

 

banner-facebook18

One comment

Lascia un commento