Coppa Balù

 

Ben tornati, oggi prepariamo la merenda preferita da molti bambini anche se ormai adulti 😉 la coppa Balù. Versione casalinga della famosa coppetta cioccolato e panna che tanti di noi hanno mangiato da bambini (e non solo 😛 ).

Per realizzare questa deliziosa ricetta ho utilizzato il mio aiutante di cucina, il Cousine Companion (CuCo per gli amici 😉 ) ma potete tranquillamente utilizzare la classica pentola e frusta.

Coppa Balù

Ingredienti per 6 coppette

  • 500 ml latte intero
  • 30 gr amido di mais
  • 30 gr cacao amaro
  • 50 gr zucchero
  • 125 ml panna da montare UHT

Procedimento [Preparazione 10 minuti + Cottura 15 minuti]

  1. Preparare il boccale del CuCo inserendo la farfalla quindi versare al suo interno le polveri già pesate e setacciate.
  2. Chiudere il coperchio lasciando il foro del tappo aperto quindi azionare a velocità 4 per 30 secondi e versare il latte a filo in modo da creare una cremina senza grumi.
  3. Appena il latte sarà stato inserito completamente avviare il programma dessert (vel 2 – 90°C – 15 minuti) lasciando il coperchio senza tappo.
  4. Al termine del programma versare la crema al cioccolato in coppette da circa 100 gr lasciando 1 cm di vuoto che sarà riempito dalla panna.
  5. Far raffreddare le coppe a temperatura ambiente quindi trasferirle in frigorifero fino al momento di servirle.
  6. Qualche minuto prima di servire le coppette montare la panna ben soda e distribuirla sopra alla crema al cioccolato ormai fredda.

Le coppette una volte pronte possono essere conservate in frigorifero ben coperte per 4 giorni senza l’aggiunta di panna montata però.

Sicuramente più genuina dell’originale e con vera panna che la completa non è affatto difficile da preparare in casa, basterà davvero poco impegno e pochissimi ingredienti che sicuramente avete in casa.

Se ancora vi state domandando perché coppa Balù ve lo spiego subito 😛 semplicemente perché mio figlio quando mentre dicevo a mio marito “Oggi ho preparato la coppa Malù per il blog” lui ha davvero capito Balù (forse perché è il suo personaggio Disney preferito), ed ecco che cercando un nome alternativo per non “rubare” un marchio registrato ne ho approfittato 😉

 

Lascia un commento