Plumcake fiesta

 

Ben tornati, oggi voglio lasciarvi la ricetta per un dolce semplice adatto a tutti i giorni ma che con una decorazione senza troppi fronzoli è adatto alla colazione di San Valentino, il plumcake fiesta.

La rivisitazione di un classico delle merende di grandi e piccini, oltre che in chiave casalinga anche in versione “festaiola” per renderlo un dolce da vera “fiesta” 😉

Plumcake fiesta

Ingredienti per uno stampo 10×30 cm

  • 250 gr farina 00
  • 50 gr cacao amaro
  • 200 gr yogurt magro (QUI la ricetta)
  • 50 gr cioccolato fondente
  • 50 ml succo d’arancia
  • Scorza grattugiata d’arancia
  • 80 ml olio EVO
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 fiala aroma Rum
    • Per la glassa
  • 200 gr zucchero  velo
  • 25 ml succo d’arancia

Procedimento [Preparazione 15 minuti + Cottura 35 minuti]

  1. Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico montare le uova insieme allo zucchero e alla scorza d’arancia grattugiata finemente fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Continuando a mescolare unire la farina e il cacao setacciati evitando la formazione di grumi.
  3. Una volta assorbite le polveri unire il cioccolato fuso e fatto raffreddare, lo yogurt, 25 ml di succo d’arancia, la fialetta al rum e l’olio. Mescolare per far incorporare il tutto evitando di smontare il composto. Al termine unire il lievito per dolci setacciato e mescolare un’ultima volta.
  4. Versare il composto in uno stampo da plumcake precedentemente oliato e infarinato quindi cuocere in forno già a 180°C per 30 minuti, fare sempre la priva stecchino che deve uscire pulito.
  5. Far raffreddare completamente il dolce prima di sformarlo quindi trasferirlo su un vassoio e procedere alla glassatura.
  6. Con l’aiuto di una forchetta mescolare lo zucchero a velo con 25 ml di succo d’arancia evitando di creare grumi, versare delicatamente a glassa all’arancia su tutta la superficie del plumcake e far raffreddare.

Io ho aggiunto alla glassa d’arancia anche un po’ di colorante in quanto le arance che ho utilizzato erano a polpa rossa e di conseguenza si era già colorata da sola senza però avere un colore definito.

Come potete notare da soli io ho anche decorato il dolce, confesso che avevo preparato il plumcake fiesta per qualche occasione (non ricordo quale però) e non avevo ancora scritto la ricetta.

Come dicevo all’inizio però voi potete prendere spunto ed approfittarne per preparare un delizioso e grazioso dolce per la colazione di San Valentino 🙂

 

 

Lascia un commento